Uncategorized

Gli oggetti piu’ belli del mondo

gennaio 31, 2019

GLI OGGETTI PIU’ BELLI DEL MONDO

Ogni anno premi e concorsi segnalano il lavoro di designer giovani o affermati alla ricerca di novità e creatività. Prodotti e progetti ottengono così in poco tempo importanti riconoscimenti a livello planetario.Vediamo durante questo 2007 alcune menzioni e segnalazioni fra i più importanti premi internazionali.

La collezione di lampade “mutevole” Trinity disegnata dallo studio Sandro+Santantonio e prodotta da Antonangeli Illuminazione ha vinto il premio speciale “Young&Design; 2007” durante l’edizione Euroluce 2007. Lampade da terra, tavolo e sospensione che si trasformano con un semplice gesto manuale a ‘saliscendi’: un corpo mobile in policarbonato che cambia in funzione della posizione assunta dal tessuto che lo ricopre, morbidamente.

Il designer Fabio Di Bartolomei – alcune sue realizzazioni sono state esposte al MOMA di New York – ha vinto il prestigioso “Interior Innovation Award Cologne 2007”, sentinella di trend e andamenti nell’interior design. La sedia No limit, prodotta dall’industria Tonon S.p.a. di Manzano, è stata selezionata fra oltre 900 prodotti. Il premio internazionale si tiene ogni anno all’interno della salone del mobile imm cologne. A presto con l’edizione 2008.

E’ proprio di questi giorni l’annuncio che l’ideatore della famosissima Pane chair, Tokujin Yoshioka, è il “Designer of the Year” 2007. La notizia arriva direttamente dal forum Design Miami dove Tokujin ha presentato nuovi e consolidati lavori in una installazione di design che trasforma, come sempre, materiali semplici, come vetro,

plastica, tessuti e carta in oggetti “magici”. Una giuria d’eccezione formata da Italo Lupi, Alessandro Mendini e Matteo Vercelloni ha appena inserito la sedia Boulevard, design by F.A. Porsche per Ycami, fra le 100 cose più belle del mondo. La classifica, stilata in seno alla prima edizione del premio “Pulchra”, decreterà in dicembre le 10 meraviglie del design.

Autore: Matilde Bonatti

0 likes