Senza categoria

Idee per cucine senza pensili

ottobre 5, 2019

IDEE PER CUCINE SENZA PENSILI

In alcuni casi è una questione oggettiva di spazi (per esempio un tetto in pendenza); in altri scegliere una cucina senza pensili è ideale per chi, per ragioni estetiche, preferisce lasciare libera la parte alta delle pareti.

Fatto sta che il design contemporaneo sta rivoluzionando la disposizione classica base-pensile con modelli di cucina che si sviluppano magnificamente anche solo su ampie basi e armadiature, e che risolvono tutte le eventuali esigenze di contenimento.

Una cucina senza pensili, infatti, offre un doppio vantaggio:

– non appesantisce la composizione nel caso di ambienti bui, piccoli o con soffitto troppo basso

– migliora la funzionalità del piano nella preparazione dei cibi.

Se è questo l’obiettivo della composizione, si possono anche scegliere basi a profondità maggiorata, che aumentino la porzione di piano a disposizione.

Alcune soluzioni

La cosa importante è trovare un modo per recuparare la capacità di contenimento eliminata insieme ai pensili. Fra le varie soluzioni fra cui scegliere ci sono:

– gli armadi o gli speciali moduli rialzati. Collocabili in uno dei due lati delle basi oppure in un’altra parete della stanza, risolvono brillantemente il problema;

– gli schienali attrezzati con ganci, barre o vaschette, che permettono di tenere sotto mano una quantità infinita di accessori;

– mensole continue e luminose che, pur offrendo un utile piano d’appoggio e la sorgente di luce ideale (dall’alto) per le operazioni svolte sul piano, non ingombrano né appesantiscono eccessivamente la composizione.

E gli elettrodomestici?

Inserendo lavastoviglie, forno e anche frigorifero sottobanco, naturalmente, si occupa molto dello spazio di contenimento messo a disposizione dalle sole basi.

Oltre a collocarli in colonna nelle eventuali armadiature, alcuni modelli con strutture particolari possono essere semplicemente appoggiati sul piano. La parete rimane comunque libera da grossi ingombri e la parte di piano occupata in questo modo può essere comunque recuperata da un buon tavolo.

Le soluzioni d’effetto

Una parete libera dai pensili può trasformarsi anche nel punto focale di una cucina quando viene utilizzata per ospitare una soluzione d’arredo d’effetto.

E’ questo il caso di alcuni modelli di cappe di design che necessitano di uno spazio notevole per il loro inserimento e che comunque sono studiate per risaltare meglio senza pensili.

Di sicuro effetto e molto di moda è la boiserie, adatta ad arredare ambienti indivisi cucina-soggiorno. Può essere anche attrezzata con mensole o pioli a sbalzo per l’esposizione delle bottiglie di vino.

Le cucine nelle foto sono “Suprême” (foto 1, 2 e 3), “Seventy” (foto 4) e “Barrique” (foto 5), tutte Ernestomeda.

0 likes
Related Posts

Senza categoria

I principi del Feng shui in cucina

novembre 8, 2019 0 0

Senza categoria

Armadi in cucina

settembre 19, 2019 0 0